Maji, accompagnato dalla sua fedele macchina fotografica è ad Ostuni, nella città più luminosa del brindisino, la famosa città bianca risplende di luce propria grazie alla candida calce che riveste gli edifici del centro storico. Ci racconta di un luogo incantato, piccole vie che si susseguono l’una all’altra, scalini immacolati che riempiono le strade, scorci che sembrano essere stati costruiti apposta per essere fotografati.
Il suo itinerario fotografico prosegue fino a Polignano a Mare, a circa mezz’ora di distanza da Ostuni, qui si respira l’estate, il paese è a picco sul mare e ci si sente come in una cartolina mentre, su uno dei balconcini a strapiombo sul mare si gode il tramonto.