College Park, Atlanta.
A casa di Keenon Rush non ci sono orari.
E’ così che nasce la musica qui: in un clima di tranquillità nel quale la creatività esplode e dove avere uno studio di registrazione con la miglior strumentazione non serve. L’unica cosa che conta è fare musica. E allora ecco i beat, ecco che le strofe si incastrano, ecco come tutto prende forma.
Tre giorni consecutivi di musica, dove niente viene lasciato al caso, dove comporre, studiare e decidere sono cose fondamentali. Ci si perde in un’atmosfera surreale, mentre ci si chiede se lì fuori sia giorno oppure notte, mentre neon sgargianti alle pareti ci accompagnano sulle note di un nuovo pezzo.

Maji e Chryverde ci mostrano come nasce la musica oltreoceano e come gli artisti emergenti si approcciano ad essa. Andare in studio, sopratutto ad Atlanta, costa parecchio e gli artisti emergenti si creano uno spazio in casa in cui fare i provini in tutta serenità, senza lo stress di avere le ore contate in uno studio e di dover chiudere una canzone a tutti i costi.

Ascolta “All That I See” l’ultima canzone nata oltreoceano da Chryverde, Keenon Rush e Baby G.